Appartamento di Nuova Costruzione Castel San Pietro Terme

Castel San Pietro Terme (BO) Italy
Vendita 265.000,00€ - Appartamento
C.S.P.T. 67 100 2 Camere da letto 2 Bagni 1 Garage Year Built 2018

Appartamento di Nuova Costruzione Castel San Pietro Terme

Appartamento di Nuova Costruzione Castel San Pietro Terme   : CASTEL SAN PIETRO TERME: In zona semicentrale comoda a tutti i servizi , in prossima realizzazione di nuovo piccolo edificio residenziale ad alto comfort abitativo ed elevata efficienza energetica ,costituito da 8 unità abitative di varia metratura ,dal Bilocale al Quadrilocale, con relative cantine , autorimesse, posti auto riservati e giardini in proprietà esclusiva. Caratteristiche dell’immobile: classe energetica A4, costruzione antisismica con ultime normative, impianto fotovoltaico con pompe di calore per riscaldamento con corpi radianti a pavimento, predisposizione impianto di climatizzazione indipendente per ogni unità , pertanto la costruzione non prevederà utilizzo di gas metano , ascensore per 6 persone dall’interrato al 2° piano, ottime rifiniture sia interne che esterne, possibilità di personalizzazioni.Pagamenti a stati di avanzamento lavori ,garantiti da fidejussione . Importanti agevolazioni per chi deve vendere il proprio immobile usato Aziende costruttrici locali con esperienza di oltre 40 anni nel settore .La nostra agenzia ,presente sul mercato locale da oltre 30 anni, vi seguirà dal primo contatto sino al rogito notarile e consegna dell’immobile. Per informazioni Geom. Bonetti Vitaliano – P.A. Zeccoli Danilo.

Esempio : appartamento al Piano terra mq 100 con proprio giardino e portico circa mq 100 ,composto da : soggiorno con angolo cucina, disimpegno notte , doppio bagno , due camere grandi ,cantina e posto auto privato. Volendo autorimessa a partire da 20.000,00. Altre possibilità nello stesso piano e/o stabile.

 

 

 

 

Notizie generiche su Castel San Pietro T.

Castel San Pietro Terme è un comune situato lungo la storica via Emilia (la cui costruzione si deve agli antichi romani), a circa 20 chilometri ad est di Bologna; il capoluogo è lambito dal torrente Sillaro, che incomincia da qui il suo percorso in pianura e determina il confine tra Emilia e Romagna.
Essendo ai piedi dell’appennino tosco-emiliano, il territorio del comune si presenta misto: in parte è pianeggiante, dove l’occhio può perdersi nello scrutare i campi coltivati; in parte è collinare e caratterizzato da vaste e ricche aree boschive, calanchi e valli che costituiscono un panorama unico e molto apprezzato da ciclisti e motociclisti con le sue strade tortuose e suggestive.

Storia

In età romana esisteva una statio, cioè una postazione di controllo al servizio dei viandanti che percorrevano la via EmiliaForse era presente un tempietto dedicato alla dea Opi[senza fonte], protettrice dei raccolti. Tra il V e il VI secolo, al tempo del Regno degli Ostrogoti, fu eretta una basilica cristiana[3] con caratteristiche strutturali simili alle chiese ravennati di epoca gota, forse era dedicata al culto ariano[senza fonte].

Il luogo successivamente venne abbandonato. Nell’XI secolo sorse sul sito una piccola chiesa con cimitero annesso dedicata a San Pietro, al servizio dell’insediamento che si era mantenuto sulla strada, il Borgo. Il castrum da cui la città prese il nome fu edificato nel 1199 e si può ipotizzare che abbia preso il nome da questa chiesa già presente. L’iniziativa venne dal Comune di Bologna che, nello stesso periodo, fece edificare numerose fortificazioni a difesa dei propri confini. Il castrum di San Pietro fu posto al confine con il territorio di Imola, all’epoca città ghibellina, mentre Bologna era una città guelfa.

Allegati proprietà

Altre Proprietà