Porzione di Villa Bifamiliare zona residenziale Castel San Pietro T.

Vendita 510.000,00€ - Porzione di Villa Bifamiliare
C.S.P.T. 20 287 3 Camere da letto 4 Bagni 2 Garage Year Built 1995

Porzione di Villa Bifamiliare zona residenziale Castel San Pietro T.

Porzione di Villa Bifamiliare zona residenziale  CASTEL SAN PIETRO T.: In zona residenziale La Collina vendesi porzione di Villa Bifamiliare per tot.mq 287 con giardino e ampio cortile privato , predisposta per 2 unità abitative genitori/figli, composta al piano interrato da bella ed ampia tavernetta con angolo cucina, caminetto e forno, cantina, bagno, lavanderia , oltre a due garage per tot. mq 85, al piano terra la prima unità con soggiorno, studio, camera con guardaroba, bagno, porticato, lastrico e giardino, al 1° piano su 2 livelli la seconda unità con grande cucina e terrazzo, bagno, due camere, sottotetto open space con bagno. Ben rifinita ,in buone condizioni generali. Libera in pochi mesi.

 

 

 

 

 

 

Notizie Generiche su Castel San Pietro T.

Eventi e ricorrenze 

Feste religiose   

Festa del Crocifisso: è la festa religiosa più importante della comunità castellana, seconda solo alla Pasqua e al Natale. La festa, che si tiene ininterrottamente dal 1629 ogni quinta domenica di Quaresima, è dedicata all’antica immagine del Crocifisso venerata dai castellani fin dal 1543. Nel giorno della Festa la comunità si riunisce in piazza XX Settembre, dove si affaccia il settecentesco santuario del Crocifisso. Si celebra la Messa, poi la sacra immagine viene prelevata dal santuario, dov’è custodita, ed è portata in processione per le vie del centro storico. Sul campanile che domina la piazza centrale è installato un gruppo di 55 campane, che vengono azionate a distanza mediante un’apposita tastiera. Si tratta di un’invenzione di un castellano, Giulio Gollini, realizzata nel 1930. Il giorno di festa si tiene nelle vie della città anche il tradizionale «mercato del Crocifisso»;

  • Festa della patrona: il 7 ottobre si festeggia la Beata Vergine del Rosario, patrona della città. Prima del 1995 il giorno del patrono coincideva con la festività dell’Assunzione di Maria, il 15 agosto[9].

Settembre Castellano 

Nel mese di settembre si tiene una grande kermesse: il “Settembre Castellano”. La manifestazione dura tre settimane. Al suo interno si svolgono diversi avvenimenti: su tutti, la “Festa della Braciola” e la “Carrera”.

  • Carrera autopodistica: si tiene la seconda domenica di settembre; questa gara, che si svolge sin dal 1954 e alla quale possono partecipare solo gli abitanti della Città, consiste in una corsa di mezzi a spinta umana. La mattina si corre la Coppa Terme “Trofeo Giuseppe Raggi” su un percorso di 1 600 metri, con partenza da viale Carducci, discesa lungo il viale delle Terme e arrivo presso lo stabilimento termale. Il pomeriggio è invece la volta della Carrera Autopodistica “Trofeo Maurizio Ragazzi”, l’evento clou del Settembre Castellano, il cui percorso si sviluppa nel cuore del centro storico su una distanza di 1 250 metri da percorrere due volte, con partenza e arrivo in Piazza XX Settembre. Le squadre sono composte da un pilota e da quattro “spingitori”, ovvero gli atleti che spingono la vettura dandosi il cambio come per una staffetta, mentre nei tratti in discesa lo spingitore sale sulla macchina accovacciandosi dietro al pilota. Nel mese di luglio vengono organizzate prove libere del percorso, di norma effettuate il giovedì sera; la prima domenica di settembre invece vengono svolte le prove di qualificazione ufficiali, in modo da determinare la griglia di partenza delle due gare. Negli ultimi anni sono state organizzate anche la Carrera Rosa, riservata alle donne, la Carrera dei piccoli, dove possono partecipare bambini e ragazzi fino ai 14 anni, e la Carrera “Over”, con partecipanti al di sopra dei 35 anni di età.
  • Varignana di Notte: si tiene dal 1991 ogni primo fine-settimana di settembre nella località di Varignana. Evento principale della festa era senza dubbio la Corsa delle carriole. Essa consiste in una gara tra 9 equipaggi (a volte coincidenti con quelli della Carrera autopodistica) in cui un corridore deve spingere una carriola, con sopra una persona, lungo un tracciato che si ripete in tre giri, arrivando alla lunghezza totale di circa 1 000 metri. La corsa non si è svolta nell’edizione 2019. Oltre alla corsa sono presenti anche uno stand gastronomico e l’evento musicale “Musicaspinta”.[10]
Allegati proprietà

Altre Proprietà

Translate »